From Massimiliano Vessi Homepage

Linuxpedia: Usare La Quadricromia Con Gimp

Di default Gimp non permette di usare la quadricromia, cioe' la suddivisione dell'immagine in 4 colori base (Ciano, Magenta, Yellow, blacK = CMYK). Per fortuna esiste un plugin che permette cio': http://cue.yellowmagic.info/softwares/separate.html

Installando questo plug-in, valido per tutti i sistemi operativi, รจ possibile creare immagini TIFF in quadricromia, formato usatissimo per le stampe professionali.

Installazione

Installate oltre che il plug-in anche la libreria liblcms-1.dll e i colorspace di Adobe (Adobe ICC profiles).

Gli ICC si scaricano da

Il resto e' spiegato nel README del plug-in, mi raccomando copiate anche degli script di esempio, fondamentali per un corretto utilizzo (potete pure divertirvi a modificarli). Comunque ne faccio un riassunto:

Uso

A questo punto troverete sotto Image -> Separate -> Quicksave il plug-in che permette di salvare l'immagine in quadricromia, mi raccomando di modificare correttamente i percorsi dei colorspace, se il semaforo e' rosso, allora NON HA TROVATO IL FILE.

Se usate Windows io consiglio di modificare il file quicksave.scm cosi':

 SF-FILENAME "File name" "C:\\Documents and Settings\\max\\Desktop\\out.tif"
 SF-FILENAME "Source colorspace" "C:\\WINDOWS\\system32\\spool\\drivers\\color\\sRGBColorSpaceProfile.icm"
 SF-FILENAME "Destination colorspace" "C:\\WINDOWS\\system32\\spool\\drivers\\color\\USWebCoatedSWOP.icc"

Se va tutto bene avrete il plugin installato:

comments powered by Disqus
Retrieved from http://www.maxvessi.net/pmwiki/pmwiki.php?n=Linuxpedia.UsareLaQuadricromiaConGimp
Page last modified on February 12, 2015, at 09:04 AM