From Massimiliano Vessi Homepage

Main: La Mia Moto

Honda Shadow 125

Sono un felice possessore di una Shadow della Honda, modello VT125C:

Questi sono i miei consumi, potete fare meglio?

E in questa pagina vorrei mettere tutte le informazioni per una buona manutenzione della propria moto.


Lorenzo Pes

Vorrei ringraziare Lorenzo Pes della
BigMotors
Via Monferrato
07026 Olbia (SS)
Tel. 0789648012
Fax 0789646643

Lorenzo ha ricostruito la mia moto in Agosto 2007, dopo che un furgone l'aveva presa in pieno da ferma non avendola vista. Non solo ci ha messo passione, lui e tutto il gruppo che lavora in officina con lui, ma il prezzo della riparazione e' stato economicissimo. Lorenzo oltre che un ottimo meccanico, e' un ottimo pilota di Supermotard.

(:toc:)

Limiti

Peso

Il massimo carico che questa moto puo' sopportare e' 180kg, intendendo il peso dei passeggeri piu' i bagagli.

Elementi a colpo d'occhio

Ecco delle immagini chiarificatrici sulla posizione degli elementi della moto.

Manubrio

Laterale

Strumenti e indicatori

  1. Tachimetro
  2. Freccia a destra
  3. Luce abbagliante
  4. Temperatura del liquido di raffreddamento, si accenda quando il liquido supera una certa temperatura e allora bisognerebbe abbassare i giri del motore o fermarsi. Inoltre si accende quando si gira la chiave e il motore rimane spento (in questo caso, pero', si spegne dopo poco).
  5. Contachilometri
  6. Pulsante per azzeramento conta chilometri parziale e per passare dalla modalita' parziale a quella totale
  7. Indicatore della marcia folle (Neutral)
  8. Freccia a sinistra

Componenti principali

Sospensioni posteriori

Le sospensioni posteriori possono essere precaricate in 5 livelli differenti. La posizione standard e' la 2, se si aumenta, l'ammortizzatore sara' sempre piu' duro, ed e' consigliato per una moto con un carico pesante sopra. Per passare da un precarico ad un altro passate sempre per quelli intermedi.

Per cambiare il precarico usate la chiave presente nella cassetta degli attrezzi della moto, come indicato nella figura qui sotto:

Freni

Freno anteriore

Il freno anteriore e' a disco, vicino alla maniglia c'e' un indicatore del livello del liquido dei freni, se scende sotto il livello di sicurezza indicato, rabboccare e controllare se ci sono perdite nel circuito dei freni.

Il liquido dei freni da usare deve essere DOT3 oppure DOT4

Le pasticche dei freni anteriori sono ispezionabili, e se si consumano oltre i segni indicati, bisogna cambiarle.

Freno posteriore

Il pedale del freno posteriore e' regolabile, c'e' una vite con un bullone che permette di regolare l'altezza:

E' inoltre possibile regolare la corsa del pedale quando si schiaccia. Regolate con cautela questo dettaglio, generalmente il pedale muove l'asta del freno posteriore di 20-30mm, comunque controllate sempre che la ruota si a libera di girare a pedale rilasciato, e che freni a pedale schiacciato.

Sistema di raffreddamento

La Honda consiglia di usare una soluzione di 50% di liquido di raffreddamento e 50% di acqua distillata. Questo significa che dovete leggere la concentrazione suula confezione e regolarvi di conseguenza.

Frizione

Anche la frizione si puo' regolare, se per esempio cambiate male o vi si blocca il cambio.

Il normale giogo della leva e' tra i 10 e i 20mm:

Per regolarlo basta usare il tendicavo del manubrio:

Anche vicino al motore c'e' un tendicavo della frizione:

Liquido di raffreddamento

Il liquido di raffreddamento non serve solo a proteggere il motore dai surriscaldamenti, ma anche dalle temperature basse.

Attenzione: la shadow se lo beve nel giro di 3-6 mesi, controllatelo spesso.

La Honda consiglia una miscela di 50% liquido di raffreddamento e 50% acqua distillata. In realta' in commercio esistono gia' soluzioni fatte, quindi leggete l'etichetta.

Attenzione: non aprite MAI il tappo del radiatore, pericolo e difficilmente lo richiudereste, usate il tappo apposito sotto la sella.

Il serbatoio del liquido di raffreddamento si trova sotto il sellino, si puo' ispezionare a vista rimuovendo lo scudo di sinistra. Ecco una foto:

Benzina

La moto va a benzina verde.

Sulla sinistra in basso, vicino alla chiave c'e' la leva della riserva; quando sentite che la benzina sta finendo girate la leva in alto per mettere la riserva. Se la moto deve stare ferma molto a lungo, mettete la leva su OFF, cosi' non si ingolfera'.

Il pieno sono 14 Litri (compresa la riserva), la riserva sono 2.1 Litri.

Per fare il pieno si usa l'ingresso sulla carena

In caso di emergenza si puo' usare anche il gasolio, MA ATTENZIONE TENDE A CORRODERE IL MOTORE, metteteci anche qualche inibitore della corrosione e solventi. (cioe' non usate mai gasolio se non per motivi di estrema necessita').

Olio

Anche l'olio tende a sparire da un giorno all'altro, controllatelo una volta al mese e sempre prima di un lungo viaggio.

Per controllarlo basta:

Gomme

Qui sono dolori! Le ruote con cui e' stata fabbricata non sono piu' in commercio.

Ecco i dati delle ruote con cui e' stata fabbricata:

Anteriori

Tipo: 100/90-17 55 S

Pressione: 200 kPa (2 bar)

Marche: Brigestone L309, Dunlop F17

Posteriori

Tipo: 130/90-15 66P

Pressione: 200 kPa (2 bar)

Marche: Bridgestone G508, Dunlop D404G

Cosa fare?

Fatevi consigliare dal vostro centro Honda piu' vicino.

Chiave di avviamento

E' posizionata in basso a sinistra, una volta girata per permettere l'accensione, non si puo' estrarre.

Controlli sul manubrio di destra

Interruttore di emergenza di stop del motore

Da non usare se non in caso di emergenza, crea un brusco arresto del motore, potrebbe incepparsi a lungo andare. Usatelo solo per un brusco arresto.

Luci

Ci sono tre posizioni:

Starter

Il pulsante di avvio del motore e' chiamato anche starter. Schiacciatelo leggermente e date gas, la moto dovrebbe avviarsi.

Controlli sul manubrio sinistro

Interruttore degli abbaglianti

Interruttore degli abbaglianti, da usare quando volete che gli abbaglianti rimangano fissi.

Pulsante degli abbaglianti

Da usare per lampeggiare con gli abbaglianti, non permette di tenere fisse le luci.

Frecce

Interuttore che permette di inserire e disinserire le frecce. Ricordo che sulle moto le frecce si disensiriscono sempre a mano, al contrario delle automobili.

Clacson

Pulsante per suonare il clacson.

Bloccasterzo

Il bloccasterzo si inserisce:

Portacasco

In questa moto c'e' anche un gancio per i caschi che hanno l'occhiello antirapina. Per aprirlo usare la chiave di accensione.

Scudi laterali

Ecco le immagini di come si smontano le due coperture laterali, quella di sinistra ha una vite:

Gli scudi sono fatti apposta per fare anche da porta documenti:

Seggiolino

Il seggiolino a due posti e' rimuovibile, basta:

  1. rimuovere la vite posteriore (1)
  2. rimuovere le due viti nascoste (2), consiglio una brucola orientabile orbitale. E' una brucola con la punta tonda in modo da poterla inserire obliqua.
  3. sollevare la parte posteriore del seggiolino e sfilare la parte anteriore dal perno di fissaggio (5)

Fanale anteriore

Il fanale anteriore ha un orientamento regolabile tramite due viti al di sotto del vetro.

Ispezione prima di cominciare un viaggio

Ogni tanto è consigliabile fare i seguenti controlli alla propria moto; con il tempo vi verranno automatici. Un controllo di pochi minuti permette di evitarvi enormi problemi:

Avviamento

ATTENZIONE: Non accendere o mantenere accesa la moto in un luogo chiuso. L'assenza di ricambio d'aria accumula i gas di scarico provocando perdita di coscienza e morte.

La moto ha un circuito di interruzione collegato al cavalletto. Se il cavalletto è tirato giu' in posizione di parcheggio, il motore si spegne e non è possibile farlo ripartire; a meno che la marcia sia in folle.

Per accendere la moto bisogna premere il pulsante d'avvio sul manubrio destro della moto. Non mantenerlo premuto per piu' di 5 secondi, e attendere 10 secondi prima di premerlo nuovamente.

Avviamento a temperatura normale (10° - 35°C dell'aria)

  1. Posizionare la manopola dell'aria verso l'esterno al massimo (A)
  2. Avviare il motore SENZA dare gas con l'acceleratore.
  3. Una vola avviato il motore è possibile utilizzare l'acceleratore
  4. Passato un minuto è possibile portare al minimo l'aria

Avviamento ad alta temperatura od a motore caldo (35°C dell'aria o piu')

  1. Aprire l'aria di pochissimo
  2. Avviare il motore

Avviamento a bassa temperatura (temperatura dell'aria sotto i 10°C)

  1. Posizionare la manopola dell'aria verso l'esterno al massimo (A)
  2. Avviare il motore SENZA dare gas con l'acceleratore.
  3. Spostare la manopola dell'aria un po' alla volta fino a portarla al minimo

Avviamento con motore ingolfato

Se il motore non riesce a partire per parecchie volte di seguito, potreste aver riempito di troppa benzina la camera di combustione. Allora provate quanto segue:

  1. Posizionate l'aria al minimo
  2. Date gas al massimo
  3. Tenendo il gas al massimo con l'acceleratore accendete il motore per 5 secondi

Se non dovesse funzionare ripetete il tutto dopo 10 secondi

Rodaggio

Non esagerate con il gas o con le partenze veloci per i primi 500km

Sacchetta attrezzi

Sotto lo scudo laterale sinistro troverete un bustina con set di attrezzi molto utili:

Nella sacchetta ci sono:

Numero di serie telaio

Il numero di serie del telaio è presente sull'albero di sterzo ed è FORTEMENTE consigliato annotarlo da qualche parte:

Numero motore

Il numero motore è sulla sinistra del motore ed è FORTEMENTE consigliato annotarlo da qualche parte:

Numero colore

Il numero colore è il codice del colore da dare al ricambista Honda per avere i pezzi dello stesso colore della vostra moto, si trova sul telaio vicino alla ruota posteriore:

Filtro dell'aria

Il filtro dell'aria deve essere controllato periodicamente; se si percorrono strade particolarmente polverose o umide deve essere controllato piu' frequentemente.

Ricordarsi di pulire anche il portafiltro quando si sostituisce il filtro dell'aria.

Olio e filtro dell'olio

L'olio e' in commercio con diverse qualita', qui di sotto e' mostrata una tabella con i campi di temperatura ambiente in cui possono essere utilizzati:

Sostituire l'olio e il filtro dell'olio

Oltre a rabboccare semplicemente l'olio, è consigliabile sostituire l'olio. Generalmente per sostituire l'olio si consiglia prima di scaldare il motore, arrivato a temperatura spegnerlo e cominciare le operazioni. ATTENZIONE: l'olio caldo e' pericoloso, indossare guanti, occhiali e protezioni adatte per non bruciarsi con eventuali schizzi. Di solito quando si cambia l'olio si sostituisce anche il filtro dell'olio.

  1. Mettere la moto con il suo cavalletto (risulters' cosi' inclinata nella posizione corretta)
  2. Svitare il bullone (1) e la ghiera (2)
  3. Aspettare che esca tutto l'olio
  4. Aspettare altri 15 secondi
  5. Rimuovere le viti (3) e il coperchio (4)
  6. Rimuovere le viti (5), la copertura (6) e il filtro dell'olio (7)
  7. C'e' un anello di gomma (8) che deve rimanere integro
  8. Sostituire il filtro facendo bene attenzione che la scritta OUTSIDE sia dal lato legibbile (esterno)
  9. Rimettere tutto a posto
  10. Accendere il motore e lasciarlo acceso per 3 minuti
  11. Spegnere il motore e controllare il livello dell'olio

Sostituzione candele

Le candele raccomandate sono:

istruzioni:

  1. disconnettete le connessioni elettriche dalle candele (1)
  2. svitate le candele con l'apposita chiave a tubo fornita nella borsetta degli attrezzi. Pulire bene le filettature senza rovinarle
  3. Buttare via le candele vecchie
  4. Controllare le candele nuove: lo spazio tra la punta e l'elettrodo deve tra 0.8 e 0.9 mm. Se lo spazio e' maggiore, potete anche piegare di piu' l'elettrodo.
  5. Avvitate a mano la nuova candela stando attenti alla guarnizione.
  6. Una volta arrivati a mano, fate con la chiave:
    1. mezzo giro se la candela e' nuova, comprimendo la guarnizione
    2. un quarto di giro al massimo se la candela è usata

Manopola dell'acceleratore

La manopola dell'acceleratore dovrebbe avere un giogo tra i 2 e i 6mm.

E' possibile regolarlo allentando il dado di blocco (1) e ruotando il regolatore (2):

Regolazione del minimo

La regolazione del minimo si dovrebbe avere il motore alla temperatura di normale funzionamento, per fare cio' basta tenere il motore in folle in funzione per almeno 10 minuti.

La regolazione ottimale si avrebbe mantenendo il motore a 1500 giri al minuto circa.

In figura si vede la leva da ruotare per aumentare i giri di minimo:

Catena

La catena va lubrificata spesso. Oltre alla lubrificazione è consigliato controllare lo stato. Il giogo verticale della catena non deve superare i 20-30mm:

I denti della ruota dentata posteriore devono presentarsi uniformi e con la punta piatta (se i denti sono appuntiti la catena e' lenta e li ha consumati):

Tendere la catena

Ogni 1000 km bisognerebbe controllare la catena della moto.

E' possibile tendere la catena della moto seguendo i seguenti passaggi:

  1. Poggiare la moto ferma con il cavalletto abbassato e la marcia posizionata in folle.
  2. Allentare il dado dell'asse 1 in figura
  3. Regolare i dadi 2 e 3 su entrambi i lati per tendere la catena, entrambi i lati devono essere alla stessa posizione, ci sono dei segni di riferimento per non sbagliarsi (4 e 5). Se l'asse della ruota non e' in linea, rischiate di rompere la moto e farvi male.
  4. Stringete di nuovo il dado 1 con chiave dinanometrica regolata a 88 Nm
  5. Regolate il freno posteriore che risultera' piu' corto

''ATTENZIONE:' se vi sbagliate e il gioco della catena arriva a 50 mm o piu', rischiate di rompere tutta la moto.

Lubrificazione catena

Lubrificate spesso la catena della moto, SAE 80 0 90 vanno piu' che bene.

Sostituzione catena

Le catene di ricambio possono essere:

  1. DID520DM
  2. RK520KZ6

Slitta della catena

La catena puo' essere in contatto con la slitta fino al limite indicato sulla slitta, se supera tale limite bisogna cambiare la catena.

Freno anteriore

Il freno anteriore e' a disco. Per controllarlo basta premere il freno sul manubrio, se il disco arriva a toccare i segni sui freni, bisogna sostituire i freni anteriori. Vedi la figura seguente per capire meglio:

Freno posteriore

Il freno posteriore e' a tamburo. Per controllarlo basta premere il freno a pedale, se la freccia piccola sul braccio della leva del freno (indicata con il numero 1 nell'immagine seguente) si allinea con la freccia sul tamburo (indicata con il numero 3), bisogna sostituire il freno posteriore. Vedi la figura seguente per capire meglio:

Rimozione delle ruote

ATTENZIONE: la moto e' equipaggiata solo con un cavalletto laterale, non è possibile tenere ferma la moto per la sostituzione delle ruote cosi'. Per sostituire le ruote bisogna sollevare la moto dal telaio al centro con un paranco o altro sistema STABILE.

Rimozione ruota anteriore.

  1. Sollevare e fermare la moto
  2. Allentare prima il dado 1 e poi il bullone dell'asse 2 in figura

Attenzione: non toccate o usate il freno anteriore quando rimuovete la ruota anteriore, altrimenti uscirà il pistoncino dei freni a disco e subito dopo il liquido dei freni. Se dovesse succedere, portate la moto in officina.

Per rinserire la ruota anteriore fate attenzione ad inserire correttamente il disco dei freni a disco tra i pistoni. Il dado 2 si strige con una forza di 62Nm, mentre il dado 1 con una forza di 22Nm. CONTROLLATE I FRENI PIU' VOLTE PRIMA DI METTERSI ALLA GUIDA.

Rimozione ruota posteriore

  1. Sollevare e fermare la moto
  2. Rimuovere del tutto il dado 1
  3. sfilare l'asta del freno 2 dal braccio del freno 3 (generalmente basta schiacciare il pedale del freno)
  4. Rimuovere il braccio del freno 4, rimuovendo i pezzi 5 e 6.
  5. Allentare i dadi del tendi catena 7 e 8
  6. Rimuovere il dado dell'asse della ruota 9 tenendo con una chiave inglese l'altro estremo dall'altra parte
  7. Sfilare l'asse della ruota 10
  8. rimuovere la ruota posteriore

Attenzione: il dado 9 si deve stringere con una forza di 88Nm, il braccio 4 con una forza di 22Nm. CONTROLLATE BENE CATENA E FRENO. SOSTIOTUITE SEMPRE LE SPINETTE DI BLOCCO, RICICLARLE E' UNA PRATICA PERICOLOSA.

Batteria

La batteria e' di tipo sigillato, quindi non ha bisogno di nessuna manutenzione. E' importante non aprirla in nessun modo. Il modello roginale e' la GTX7L-BS. Se la moto deve rimanere ferma lunghi periodi di tempo, e' consigliabile rimuoverla. Per risolvere il 99% dei problemi alla batteria basta utilizzare un Optimate 3 della Honda, questo tipo di apparecchio ricarica le batterie e controlla se la batteria è ancora in buono stato, lo ripeto il 99% delle volte basta rimettere la batteria in carica.

Rimozione

  1. Rimuovere il sellino
  2. Rimuovere la stringa elastica 1
  3. Rimuovere il polo negativo (-) e il polo positivo (+)
  4. Sollevare e rimuovere la batteria

Ecco come appare sotto al sellino:

Sostituzione fusibili

Prima di tutto e' bene ricordare che se avvengono frequenti fusioni dei fusibili, significa che c'e' un cortocircuito da qualche parte.

ATTENZIONE: prima di cambiare un fusibile spegenre il motore ed estrarre la chiave.

ATTENZIONE: non sostituire mai un fusibile con quello con un amperaggio differente.

Ecco due esempi di fusibili fusi:

Scatola fusibili

La scatola dei fusibili e' situata sotto lo scudo di destra. I fusibili sono da 10A; di solito nella scatola c'è sempre un fusibili di emergenza pronto all'uso per sostituirne uno fuso.

Fusibile principale

Il fusibile principale e' situato sotto lo scudo di sinistra, e' da 30A. Per rimuoverlo prima bisogna staccare il connettore 2 in figura. C'e' sempre il fusibile di ricambio 4 in figura.

Sistemare l'accensione della luce di stop

E' possibile regolare la risposta tra i freni e l'accensione della luce dello stop. Sotto lo scudo di destra si trova una vite di regolazione che determina il tempo di risposta.

Sostituzione lampade

ATTENZIONE:

Luci frontali: antiabbagliante e luce di posizione

  1. Rimuovere le viti 1
  2. Aprire dal basso il portalampada 2
  3. Scollegare i connettori 3 per poter maneggiare meglio il portalampada

Con il portalampada:

  1. rimuovere il fermo di gomma 4
  2. rimuovere la lampadina anabbagliante 5 tenendo la molla 6 ferma
  3. rimuovere li porta lampadina luce di posizione 7
  4. sostituire le lampade necessarie

Luce stop e di posizione posteriore

La luce della lampadina di posizione posteriore e' il modello P21/5W a 2 filamenti interni (uno serve come luce di posizione e l'altro si illlumina quando premete i freni), come la seguente figura:

Per sostituirla fare le seguenti operazioni in ordine:

  1. Rimuovere lo schermo catarifrangente (1) svitando le due viti (2).
  2. Svitare la lampadina facendole fare un piccolo giro in senso antiorario e poi sfilandola.
  3. Inserire una nuova lampadina

Luci delle frecce

Per sostituirle:

  1. Rimuovere la custodia catarifrangente (1) svitando la vite (2)
  2. Schiacciare leggermente la lampadina e ruotarla in senso antiorario per estrarla
  3. Sostituirla con una lampadina nuova

Specifiche

Dimensioni

Lunghezza: 2.3 m

Larghezza: 0.89 m

Altezza: 1.11 m

Interasse: 1.53 m

Spazio tra telaio e terreno: 0.145 m

Peso

Peso: 145 kg (senza benzina)

Capacita'

Olio: 1.2 l

Benzina: 14 l + 2.1 l di riserva

Liquido di raffreddamento: 1.2 l

Carico massimo: 180 kg

Motore

Velocità del motore in folle: 1500 giri/min

Rapporti di trasmissione

Primaria: 3.722

Prima: 3.083 Seconda: 1.933 Terza: 1.428 Quarta: 1.173 Quinta: 1

Ultima: 2.928

Dati elettrici

Batteria: 12V-6Ah Generatore: 260W-5000 giri/min

Foto da sistemare

Ecco un elenco di foto da commentare e modificare appena avro' tempo:

Retrieved from http://www.maxvessi.net/pmwiki/pmwiki.php?n=Main.LaMiaMoto
Page last modified on July 23, 2012, at 11:27 AM